news / 20.09.2022
Verbale assemblea amc casa del cinema 13 Settembre 2022

 

 

Membri del direttivo presenti:

 

Natalie Cristiani, Natascia di Vito, Sarah Mc Teigue, Alessio Focardi, Emiliano Bellardini, Giampiero Gramigna, Luca Carrera, Giorgio Conti.

 

E’ garantita la maggioranza legale.

 

1) Messaggio di benvenuto

segue intervento di Natalie Cristiani

 

Cari associati assistenti e montatori,

sono molto felice della nostra prima assemblea AMC in questo funesto ma vibrante 2022.

Siamo tanti oggi alla casa del cinema e in tanti ci hanno scritto, chiamato e mandato messaggi whatsapp per dimostrare il loro sostegno e la loro partecipazione.

Ci ha riempito di gioia vedere tanti post production supervisor al nostro fianco pronti ad ascoltarci e dialogare.

Il direttivo AMC ha iniziato a lavorare da febbraio con un obbiettivo fondamentale: INCONTRARSI.

Abbiamo bisogno di confrontarci, di ascoltarci e forse anche di discutere animatamente, ma sempre con rispetto e soprattutto di persona per poter così migliorare le nostre condizioni di lavoro e continuare a scrivere la storia del montaggio italiano.

La AMC ha una storia meravigliosa di associati, tantissimi assistenti e montatori che si sono avvicendati ed hanno lottato per i nostri diritti ed hanno contribuito a tramandare il nostro lavoro alle nuove generazioni.

Faremo presto delle riunioni online per permettere a tutti di poter partecipare, ma vogliamo continuare a vederci vis-à-vis e per questo vi anticipiamo che faremo sicuramente un’altra riunione a dicembre.

Continuo a scrivere assistenti e montatori perché da sempre le moviole vengono aperte e chiuse dai nostri assistenti.

Grazie e buon lavoro a tutti.

 

2) White Paper post-produzione

segue intervento di Sarah Mc Teigue e Francesca Addonizio,

 

Nell’ottobre 2021, ho partecipato ad un forum internazionale online che faceva parte del festival EdiMotion per montatori, un evento all’interno di Tempo, federazione internazionale di associazioni di montaggio. Lì ho conosciuto il “white paper della post-produzione in Francia”. Dal 2017 al 2019 hanno lavorato su questo documento di 14 capitoli elencando problematiche del nostro lavoro di montaggio e post-produzione sonoro e dando proposte per migliorarlo.

Hanno partecipato le varie associazioni coinvolte nella post-produzione: LMA (les Monteurs associés), l’associazione dei responsabili di post, l’associazione di montatori del suono, l’associazione di fonici di mix etc.

Sono partiti con sondaggi, poi riunioni e workshop in presenza per eventualmente elaborare il white paper.

È una fonte di ispirazione. Sia per quello che racconta che per il lavoro di squadra messo in campo per scriverlo.

L’abbiamo tradotto per farvelo conoscere meglio.

Vogliamo fare una cosa del genere in Italia? Magari con modalità diverse e più in linea con le nostre esigenze.

 

3) Corsi aggiornamento per senior e avviamento per le nuove leve

segue Intervento di Giorgio Conti

L'AMC come associazione ha avviato un rapporto di collaborazione con

Istituto Cine-TV Roberto Rossellini di Roma, la Preside ci concederà alcuni spazi all'interno della struttura per fare dei corsi di aggiornamento dedicati alle nuove versioni di Avid, Resolve, after effect, etc, per i nostri associati e per gli studenti negli orari della scuola serale per facilitare chi lavora a poter partecipare.

Pensavamo inoltre di fare anche dei corsi di avviamento per tutti i nuovi assistenti, per aiutarli a meglio gestire I flussi di lavoro che oggi siamo chiamati

a seguire.

Naturalmente sono ben accolti suggerimenti e idee da parte dei soci, che possono essere comunicate alla nostra mail ufficiale

info@amc-associazione.it

 

4) Festival promosso da AMC e FEDERAZIONE TEMPO

segue intervento di Natascia Di Vito

 

Tra i nuovi progetti AMC c’è quello di realizzare un festival del montaggio. Il festival prevederà uno o più premi al montatore e agli assistenti al montaggio; premi che si suddivideranno in relazione alle categorie di audiovisivi in concorso che verranno valutati da una giuria composta da montatori e assistenti al montaggio.

Saranno inoltre previsti incontri e lezioni di montaggio e post-produzione per gli studenti.

Il progetto è in fase embrionale: stiamo scrivendo il piano programmatico e studiando il modo di accedere ai finanziamenti previsti per le attività culturali.

A questo scopo alcuni di noi partecipano ai corsi di Laboratorio Europa, associazione che fornisce consulenza e formazione per la progettazione finanziata.

Chiunque voglia aderire al progetto è il benvenuto.

 

Segue intervento di Eleonora Marino

 

AMC è tra i soci ideatori e fondatori nel 2019 di TEMPO: Federation of Film Editors Associations.

TEMPO raccoglie associazioni di montatori da tutto il mondo, europee, come Germania, Francia, Olanda, Danimarca, Spagna etc.,ma anche internazionali, come Argentina, Venezuela, Sud Africa, Israele etc. Le attività che stanno portando avanti sono molteplici, segnaliamo tra tutte la task force sul riconoscimento del copyright/authorship ai montatori, capitanata finora dalla nostra socia Maria Grazia Pandolfo, già membro del board TEMPO.

Per tenervi aggiornati sul resto delle attività, tra cui anche diversi workshop on-line con autorevoli montatori internazionali, potete seguire il sito e le pagine social della federazione:

https://www.tempo-filmeditors.com/

https://www.facebook.com/TEMPOfilmeditors/

https://www.instagram.com/TEMPO_filmeditors/

https://www.youtube.com/channel/UCVrNs05Xan8TJUvKmM8lCtQ

Uno degli strumenti più interessanti realizzati all’interno di TEMPO è un FORUM per poter dialogare e confrontarsi con montatori di tutto il mondo.

Tutti i soci AMC possono partecipare, per iscriversi bisogna essere invitati da un membro già iscritto.

Quindi invitiamo quanti non l’abbiano già fatto di inviare una mail a

info@amc-associazione.it 

per chiedere di essere aggiunti al forum.

Il 14 ottobre 2022 a Colonia, all’interno del festival tedesco del montaggio Edimotion si terrà l’assemblea generale di TEMPO, parteciperanno due delegate AMC che a seguire invieranno un report di tutte le attività.

 

 

5) Festival dei Popoli

segue intervento di Alessio Focardi

Buonasera, sono Alessio Focardi, a me piace definirmi lo straniero del Direttivo di AMC. Infatti, vengo da Firenze e stasera sono qui per mettervi a conoscenza del lavoro che ho svolto con il Festival dei Popoli di Firenze a nome della AMC.

Molti di voi conosceranno sicuramente il festival dei popoli, per chi non lo conoscesse si tratta del festival di documentari più importante d’Italia. Il prossimo novembre, a Firenze, si terrà la sessantatreesima edizione, e insieme al direttivo del festival abbiamo deciso di istituire un premio per il miglior montaggio. L’accordo prevede che AMC crei una giuria composta da 5/6 iscritti all’associazione, che visioneranno i film della sezione nazionale per attribuire la targa Premio AMC per il miglior montaggio.

Nei colloqui intercorsi con il festival dei popoli ho precisato che il nostro primo scopo di questo premio è avere la massima visibilità in tutti i comunicati stampa che il festival andrà a fare, in modo di poter avere la massima risonanza da questa iniziativa. Spero che questa piccolissima iniziativa di cui mi sono occupato possa dare a tutti noi un minimo di ritorno e che possa farci conoscere ed apprezzare in questo mondo dove ora mai troppo spesso non siamo considerati autori, ma semplici tecnici del montaggio.

 

6) Roberto Perpignani si riserva di inviare un resoconto più dettagliato delle attività svolte dalla Fidac dopo gli incontri che avrà il 20 settembre. Il tutto verrà poi pubblicato sul nostro sito.

 

7) Rinnovo CCNL

segue intervento di Giampiero Gramigna

 

Nel 2022 il nostro settore dopo 23 anni non è ancora regolato da un contratto che fotografi la situazione odierna, che dia la possibilità ai lavoratori ed alle società di produzione di possedere uno strumento condiviso e moderno. Noi professionisti paghiamo enormemente questo ritardo, con minimi sindacali oramai fermi al 2003 presi comunque come riferimento dalle società di produzione per offrire dei bassi compensi. Lo paghiamo in riferimento all’organizzazione del lavoro, spesso non in linea con standard qualitativi perlomeno accettabili, e svilita inoltre da comportamenti molto discutibili di alcune società di produzione come ( occorre dirlo ) di qualche nostro collega.

Dopo i due anni di stop pandemico la delegazione troupe ha ripreso gli incontri con la parte datoriale ( ANICA ) da settembre 2021. Negli ultimi incontri si dichiara un impegno reciproco a cercare di chiudere il CCNL entro il 2022 e si istituiscono due tavoli tecnici ristretti che possano trovare soluzioni condivise.

Uno su paghe e livelli ( minimi sindacali verso le odierne paghe di fatto ),

l’altro sulla rilevazione e certificazione dell’orario di lavoro ( da portare in sperimentazione, per adesso solo sui set ).

Le distanze rimangono importanti, vediamo come evolveranno i lavori.

 

A causa delle dimissioni dal direttivo AMC di Simone Ludovici in sostituzione si candida tra i presenti l’associata Francesca Addonizio che viene eletta dall'assemblea.

 

Roma 13/09/2022